OnLine Marketing

"On Line"

marketing….

MARKETING DIGITALE OPPURE MARKETING TRADIZIONALE?

Il marketing digitale, al contrario del marketing tradizionale, permette di fare pubblicitá sul web sposando allo stesso tempo la comunicazione pubblicitaria e di marketing non convenzionale che rimane sempre la base per comunicare un messaggio all’utente finale. Tale disciplina infatti:

1. permette ottimizzazioni e miglioramenti continui nonché variazioni in onboard;
2. permette di misurare i risultati.

Il Marketing Digitale spazia in varie branches:

a) Content Marketing
b) SEO (Ottimizzazione organica sui motori di ricerca)
c) SEM (Marketing sponsorizzato sui motori di ricerca)
d) DEM (Email marketing)
e) Social Media Marketing (pubblicitá sui Social Networks)
f) E-Commerce Marketing (Strategie di aumento della vendite orientata ai prodotti E-commerce) ed è oggi considerato il settore maggiormente in crescita sia in termini di fatturato che di posizioni lavorative generate ogni anno. La costante innovazione nelle tecnologie di comunicazione e la forte penetrazione delle attività digitali nelle pratiche aziendali creano costantemente necessità di figure professionali specializzate nell’online marketing: è il caso del Digital Marketing Specialist o Digital Marketing Manager.

LA DIFFERENZA FRA MARKETING DIGITALE E WEB MARKETING

Spesso i termini si confondono e Web Marketing si mischia erroneamente con Digital Marketing, anche se sembrano la stessa cosa. E cosí finisce che Social Media Marketing ed E-commerce Marketing si sovrappongano nel gergo comune rendendo impossibile un esatta comprensione dei vari metodi di fare pubblicitá digitale, e rendendo impossibile lo studio di strategie vincenti.
Per rendere semplice la comprensione di che cosa realmente é il DIGITAL MARKETING ed in cosa consiste, dobbiamo riunificare sotto MARKETING DIGITALE le macro-discipline di Web Marketing e Social Media Marketing.

WEB MARKETING

Con Web Marketing, intendiamo l’insieme delle attività di marketing raccolte intorno ad un sito Internet (web).

la SEO (Search Engine Optimization), o ottimizzazione della visibilità del sito sui principali motori di ricerca;
il SEM (Search Engine Marketing), il search advertising ed il Display Advertising, ossia l’attività di creazione di annunci display, per website, o testuali, per motori di ricerca;
il DEM (Direct E-mail Marketing), ossia l’attività di pianificazione editoriale ed invio di email informative e/o promozionali a clienti o potenziali clienti;
la Web Analytics, la scienza della misurazione dei dati web, di importanza centrale per ogni azione di Inbound Marketing, per la pianificazione della Digital Strategy e per attuare miglioramenti continui all’attività di digital marketing in corso;
Di natura trasversale sono le attività di Inbound Marketing, Lead Generation e Digital Strategy; con Affiliate Marketing, Location Based Marketing e Real Time Bidding si può chiudere il cerchio.

Se il Web Marketing è un complesso di attività che ruota intorno ad un sito web è chiaro che i motori di ricerca come Google siano al centro dell’attenzione di ogni web marketer e digital strategist.

I motori di ricerca, search engine, sono di fatto una delle grandi invenzioni del secolo e il cuore del Digital Marketing. Sono definibili in maniera impropria, ma di facile lettura, come algoritmi di ranking che scansionano periodicamente il web assegnando punteggi di qualità a ciascuna pagina presente in rete per una determinata ricerca (query) condotta da un utente.

Digital Marketing
Google ad oggi rappresenta il leader assoluto di mercato, coprendone una quota prossima al 98%, considerando numerosi motori satelliti. Le ragioni del suo successo sono dovute alla bontà degli aggiornamenti del core dell’algoritmo che si sono susseguiti a partire da quello originario (ricordiamo Panda, Penguin, Pigeon, Hummingbird, Mobilegeddon, Fred). Ogni aggiornamento ha migliorato la qualità dei contenuti nel web fornendo agli utenti risposte sempre più precise alle loro domande. Oggi siamo nell’era del machine learning, dei modelli statistici atti a riprodurre le reti neurali della mente umana e Google punta in prospettiva all’intelligenza artificiale per diventare un motore di ricerca semantico, in grado cioè di leggere perfettamente le necessità degli utenti quando esprimono domande.

L’impatto sull’attività di Web Marketing e Digital Marketing dell’ascesa di Google è totale:

L’attività di SEO esiste con riferimento a Google: i siti internet sono costruiti per la maggior parte perché “si piazzino bene” nelle SERP di Google (Search Engine Result Page);
L’attività di Search Engine Marketing (SEM) è per il 98% l’attività di marketing sulle SERP di Google;
L’attività di Location Based Marketing (posizionamento di attività nei risultati geolocalizzati dei motori di ricerca) è basata su Google Maps;
I Google Tools sono gli strumenti di Digital Marketing più utilizzati: Google Trends, AdWords, Google Analytics, Google Search Console, Google Alert, Hangouts, PageSpeedInsights.

DIGITAL MARKETING

Una delle migliori definizioni formulate di commercio via internet è la seguente:

L’E-Commerce, o electronic commerce, consiste nell’acquisto e nella vendita di prodotti e servizi su sistemi elettronici come Internet o altre reti di computer.

L’E-Commerce può considerarsi l’incarnazione del marketing digitale, la fusione perfetta di tecnologia, tecniche di comunicazione e gestione aziendale. Quello del commercio elettronico non è un fenomeno nuovo. Le imprese che operano in rete hanno le seguenti caratteristiche:

a) sono native digitali;
b) hanno assorbito nel tempo tutte le tecnologie ed i canali di marketing online man mano che si sono generati;
c) hanno mantenuto la struttura di un’azienda tradizionale seppur con una normativa specifica e una locazione nel cyberspazio.

Ogni attività o disciplina del marketing online costituisce un mattone fondamentale di un’impresa di E-Commerce il cui management consiste nell’implementazione e gestione di una strategia digitale ad hoc che garantisca conversioni, ossia fatturato.

I TERND DEL DIGITAL MARKETING

Ma quali sono i canali e gli strumenti sui quali le aziende investiranno di più quest’anno?

Sia che si tratti di aziende piccole o grandi, tradizionali o digitali le nostre statistiche sul digital marketing ci dicono che l’advertising online è lo strumento sul quale punteranno maggiormente tutte le imprese:

Canali e Strumenti Digitali 2017

Il Marketing digitale, a livello di costi, è accessibile anche alle micro e piccole imprese. Inoltre bisogna considerare che sono attività gestibili anche da team digitali di dimensioni ridotte; e-commerce e web company svolgono attività solo o prevalentemente online e per sviluppare il loro business hanno bisogno di promuovere il loro prodotti e servizi con continuità e di farlo online, ovvero laddove i loro utenti li cercano; le web agency difficilmente fanno advertising per se stesse, ma sicuramente è un servizio molto richiesto dai loro clienti.

Incrociando i dati per dimensione e tipologia di aziende, abbiamo notato un altro elemento che rimane nei primi tre investimenti per il 2017: la web analytics. Le aziende medio-grandi hanno forti necessità di monitorare costantemente l’efficacia delle loro azioni di marketing online. Questo aspetto cresce di importanza se parliamo di e-commerce, dove l’analisi dei dati permette di ottimizzare le azioni di digital marketing in maniera attenta e puntuale. Non sono da meno le web agency che devono poter verificare qualità ed efficacia delle azioni di marketing e renderne conto ai propri clienti.

Un’ultima considerazione sulle tendenze di canali e strumenti di digital marketing la facciamo sugli aspetti che sono rimasti in fondo alla classifica: qui troviamo Social Customer Care, realizzazione di Applicazioni Mobile e Affiliate Marketing. Questi sono strumenti che per complessità e competenze richiedono investimenti maggiori e team digitali in grado di gestire strategie di web marketing molto articolate, caratteristiche presenti solo in poche grandi aziende digitali.